Sostegno a Distanza

Progetto SAD-Shule

I Principi

Ogni individuo ha diritto all’istruzione. L’istruzione deve essere gratuita almeno per quanto riguarda le classi elementari e fondamentali“.

Così recita la dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, ma in molti paesi del Sud del Mondo non è così.

Tanti ragazzi e ragazze che vivono nei paesi più poveri del pianeta coltivano sogni e progetti, ma non dispongono dei mezzi e delle opportunità per realizzarli. Così, un’enorme potenzialità di energie che potrebbero contribuire allo sviluppo di questi paesi restano inutilizzate.

L’obiettivo di chiunque si riconosca nei valori di solidarietà e attenzione all’altro deve essere quello di “educarsi” allo sviluppo e alla mondialità, di approfondire e far conoscere i problemi del sottosviluppo, dell’emarginazione e degli squilibri economici che affliggono gran parte dell’umanità.

La Sfida

La sfida è dunque quella di fornire ai giovani una formazione umana e professionale, che li renda protagonisti del proprio futuro, che dia voce al loro grido di giustizia.

È altresì fondamentale che l’impegno internazionale avvenga nel rispetto delle culture locali, senza voler “trasformare” forzatamente la loro società, ma sostenendo e promuovendo il loro sviluppo, il loro cammino verso una reale dignità di vita.

Ecco perché la scelta del CMSR è quella di proporre Sostegni a Distanza per la scolarizzazione, cioè permettere ai ragazzi di continuare a vivere all’interno delle loro famiglie, delle comunità locali, dando loro i mezzi economici per l’istruzione.

Per maggiori informazioni

e-mail: sad@cmsr.org

telefono: 0586 887350

 

 

FAQ – Domande frequenti sul Sostegno a Distanza

Cos'è il Sostegno a Distanza?

Il Sostegno a Distanza (SAD), talvolta impropriamente denominato Adozione a Distanza, è un atto di solidarietà che si realizza in un contributo economico periodico con il quale le associazioni ONLUS e ONG, come il CMSR, provvedono alla sussistenza, frequenza scolastica, assistenza sanitaria o allo sviluppo economico di una persona o di un gruppo di persone.

Come funziona il Sostegno a Distanza?

Le organizzazioni come il CMSR, a stretto contatto con le realtà locali, individuano i ragazzi che necessitano di sostegno per poter effettuare o completare gli studi. I donatori si impegnano quindi a contribuire tramite versamenti mensili, semestrali o annuali, rendendo possibile l’inserimento dei ragazzi in un percorso di crescita, educazione e cambiamento.

 

Che differenza c'è tra Sostegno a Distanza e Adozione a Distanza?

Il termine “adozione” in questo contesto è improprio, in quanto un’adozione vera e propria consiste nel dare una famiglia a un minore orfano, abbandonato o maltrattato, con valenza giuridica, sociale e affettiva.
Il “sostegno” a distanza non ha valenza giuridica o sociale, ma ha si pone come obiettivo quello di aiutare economicamente una o più persone in un particolare progetto.

 

Quanto costa il Sostegno a Distanza?

70 centestimi al giorno, neanche il costo di un caffè! Questo è quanto basta per garantire un futuro migliore ai ragazzi seguiti dal CMSR. I versamenti possono essere effettuati ogni mese (21€), ogni semestre (125€) o ogni anno (250€).

Aderisci al Sostegno a Distanza!

I Progetti del SaD

Cerca nella Mappa i Progetti Sostenuti con il nostro Sostegno a Distanza

Iscriviti alla nostra Newsletter

Contatti

Centro Mondialità Sviluppo Reciproco
Via della Madonna, 32 – 57123 Livorno

Tel. + 39 0586887350

cmsr-it@cmsr.org segreteria
cmsr@legalmail.it PEC

Codice Fiscale: 01078610498