Poche ore e i nostri 12 amici rientreranno in Italia.
La scalata non era una cosa semplice, infatti solo tre sono riusciti a portarla a termine.
Onore comunque a tutti, a chi si è dovuto arrendere prima e a chi a poco dalla vetta.
L’aria rarefatta e il poco ossigeno sono problemi da non sottovalutare e ciò rende ancora più grande la loro impresa.
Ora che la scalata è compiuta rimane un altro obiettivo: completare la raccolta fondi.
Manca ancora un pezzo di “strada” da percorrere per arrivare alla costruzione del pozzo nel villaggio di Chibelela.
Per contribuire basta contattare il CMSR presso gli uffici o i vari social.
Scalatori in Italia vi aspettiamo, avete molto da farci vedere e da raccontare.
Non vediamo l’ora di conoscere gli aneddoti più divertenti, di vedere le immagini più suggestive e ascoltare i vostri racconti.
Poter toccare con mano la bellezza della vostra esperienza e così, farla un po’ anche nostra.
Nei prossimi giorni arriveranno racconti e le immagini dei nostri scalatori, continuate a seguirci.