Non è facile descrivere in poche righe cosa abbia significato per me questo viaggio, i tanti momenti vissuti insieme ai 12 amici con cui ho avuto il piacere di condividere questa esperienza, costituiscono un ricordo indelebile per me.
Sicuramente alcuni di questi momenti mi hanno colpito più profondamente di altri, come la visita alle Saline dove ho visto cos’è la povertà ed ho pensato all’indifferenza con cui guardiamo alle cose di tutti i giorni che per noi sono la normalità, come aprire un rubinetto per bere dell’acqua.
Un altro momento che mi ha colpito molto è stata la visita al villaggio Chibelela dove verrà realizzato il pozzo legato al nostro viaggio; vedere gli occhi pieni di gratitudine di quelle persone mi ha fatto capire quanto fosse importante e significativa la nostra presenza in quel posto.
Ogni viaggio lascia un segno, più o meno profondo in ognuno di noi e so per certo che l’Africa rimarrà sempre nel mio cuore, non solo per le sue bellezze naturali, i suoi tramonti e le sue albe; ma perché la mia vita è cambiata, ho capito tante cose e sono tornato a casa guardando alla mia vita in un modo diverso, in un modo migliore e di questo devo ringraziare i miei 12 compagni e quella terra meravigliosa che è l’Africa.

Luca Barontini